Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | October 18, 2018

Scroll to top

Top

No Comments

Plunge - Debris, MAI MAI MAI + Deison+Favaron

Plunge – Debris, MAI MAI MAI + Deison+Favaron

| On 04, Apr 2016

La ricerca sonora che affonda le radici nel concetto di detrito (“debris”).

di Redazione Art Vibes


Giovedì 7 aprile il percorso di Plunge torna a far tappa allo Spazio Ligera, in un evento nuovamente dedicato al panorama della ricerca sonora made in Italy. La serata origina da una riflessione attorno al concetto di detrito (debris), residuo dell’esistenza di un oggetto, un momento, una situazione, apparentemente disgregato e lontano dalla sua origine eppure unica possibilità rimasta di accesso, a posteriori, a quest’ultima. Un passaggio esemplificato sonoramente dalla psichedelia occulta di MAI MAI MAI, il progetto di Toni Cutrone ambientato al confine tra l’Antica Europa e il Mistico Oriente, in viaggio attraverso l’Egeo fra rovine monumentali e reperti archeologici. I detriti dello spirito di questi luoghi rivivono, inariditi dai secoli, in forma di liturgie electro-noise oscure e viscerali, attraverso vortici di basse frequenze, dense saturazioni drone, spettri di rumore, angosciose meditazioni analogiche e rimasugli mesmerici.

Sono invece legati alla quotidianità degli oggetti utilizzabili i detriti sonori raccolti da Gianluca Favaron e Cristiano Deison in “Nearly Invisible”. L’album, uscito per Silentes a fine dell’anno scorso che i due artisti presenteranno nel loro live set audiovisivo, è un’ “improvvisazione razionale” che problematizza un gran numero di suoni facenti parte della vita di tutti i giorni ma spesso tralasciati dalla percezione, “quasi invisibili”, field recordings intrecciate a drones e rumori in una serie di miniature elettroacustiche. Un trattamento che li riscopre come tasselli possibili di una vasta gamma di puzzle, ciascuno in grado di rappresentare un momento specifico dell’esistenza quotidiana. Due proposte complementari che trovano realizzazione presso il sotterraneo dello Spazio Ligera, il cui palco e le cui pareti raccolgono ogni giorno i detriti di esperienze culturali variegate e anche lontanissime fra di loro.
 

Toni Cutrone - MAI MAI MAI

Toni Cutrone – MAI MAI MAI

MAI MAI MAI (I) // electro-noise, drone-psych, post-industrial

Nato su una piccola isola dell’Egeo, Toni Cutrone ha fin da bambino seguito i genitori in giro tra Vicino Oriente ed Europa, assorbendo differenti culture, atmosfere e sonorità dei luoghi in cui veniva trasportato involontariamente: brevi periodi ma così intensi da lasciare tracce indelebili.
MAI MAI MAI è la messa in musica di questo suo passato; ciò che ne esce fuori è un miscuglio di drone e ambient, ritmiche che spaziano dal vaporoso al technoide, field recordings e ambientazioni sonore che ci trasportano in epoche passate e oscure, al confine tra oriente ed occidente. “Theta“, il primo album, è uscito per Boring Machines nel Novembre 2013, seguito da “Delta” (Yeravan Tapes, Maggio 2014). In parallelo hanno visto la luce anche una collaborazione con Lunar Lodge (“LL/MMM”, Love Blast / Instrument Of Discipline, 2014) concepito utilizzando solo strumentazione analogica e che lo ha portato verso territori più industrial e propriamente techno, e la sua versione di “Sette Note In Nero”, colonna sonora del film di Lucio Fulci, pubblicata sulla compilation Nostra Signora Delle Tenebre. Il 31 Maggio 2015 è uscito “Petra“, terzo album ed appendice alla sua Trilogia sul Mediterraneo, per la quale sta attualmente lavorando sul terzo e ultimo capitolo. Nell’ottobre 2015 ha pubblicato una traccia inedita (ἄκουσμα / Akousma), inserita nella compilation uscita per il Liverpool Psych Fest.
 

Cristiano Deison + Gianluca Favaron, Napoli - photo credit: Pietro Previti, 2016

Cristiano Deison + Gianluca Favaron, Napoli – photo credit: Pietro Previti, 2016

CRISTIANO DEISON (I) // electroacoustic, field recordings, post-industrial

Nasce a Udine nel 1971. Da sempre appassionato di musica rock ed elettronica e’ coinvolto nei primi anni ’90 nel gruppo Meathead (con Teho Teardo) dove suona il campionatore e canta, successivamente si avvicina al mondo dei suoni sperimentali creando numerose cassette e fondando la sua personale etichetta (Loud!). Registra i primi lavori con l’ausilio alcuni registratori, giradischi e “oggetti” principalmente nel campo del noise sperimentale. Influenzato dalla musica sperimentale, ambient, minimal elettronica e con un grande interesse nella musica digitale, opera con loops, field recordings e drones per lo sviluppo di suoni elettronici con una complessa musicalità. Tutto ciò’ porta una nuova direzione del suono di Deison che richiama “profondi” paesaggi ambientali, con loop densi di un’elettronica “sporcata” da rumore: una colonna sonora di un film immaginario. Assieme a Gianfranco Santoro fonda l’etichetta Final Muzik e il progetto Cinise. Per circa 20 anni e’ stato dj in una radio locale indipendente (Loud! radio show) proponendo rock, elettronica, avanguardia e musica sperimentale. Negli ultimi anni si dedica a collaborazioni con diversi artisti quali Lasse Marhaug, KK Null, Thurstone Moore, Scanner, Jim Coleman, Philippe Petit, Franck Vigroux, KK Null e gli italiani Teho Teardo, Maurizio Bianchi, Gianluca Becuzzi, Simon Balestrazzi e Mingle. I suoi dischi sono stati pubblicati da numerose labels in Giappone, Usa, UK, Italia, Svizzera e Germania.


GIANLUCA FAVARON (I) // experimental, electroacoustic, field recordings
Musicista elettroacustico, il suo lavoro si concentra principalmente sulla manipolazione di nastri e l’elaborazione di suoni concreti mediante l’utilizzo di effetti analogici e software appositamente creati. Attualmente collabora con Corrado Altieri nel duo altieri | favaron, con Stefano Gentile nel progetto Under The Snow e con Cristiano Deison in deison / favaron. Nel 2015 ha pubblicato i cd “Entretien” per 13\Silentes e “Forget About Any Non-Gray” per Manyfeetunder\Concrete, oltre al primo capitolo della collaborazione deison / favaron, intitolato “Nearly Invisible” e pubblicato da Silentes.


– via: Art Vibes submission


Exhibition info: Plunge – Debris, MAI MAI MAI + Deison+Favaron

When: Giovedì 7 aprile ore 22.
Where: Spazio Ligera, via Padova, 133, Milano.


– Plunge project: plungearts.wordpress.com


Submit a Comment