Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | April 25, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Francesco Bearzatti & The Bears

Francesco Bearzatti & The Bears

| On 19, Feb 2015

Processi musicali liberi e mutevoli.

di Redazione Art Vibes


In occasione dell’Open Day Masada, giornata dedicata alle proposte di Sport Masada, Jazz Club Milano presenta Francesco Bearzatti & The Bears.

La Band proporrà un repertorio per la quasi totalità estratto dal CD Live in France, edito il 25 agosto dell’anno scorso per l’etichetta Parco della Musica Records, è un prezioso live registrato in Francia presso lo Chateau de Grignan il primo novembre 2006. Un concerto particolarmente riuscito per il trio formato da Francesco Bearzatti al sassofono tenore, musicista che ha pubblicato già altri titoli con la Parco della Musica Records e con cui ha ottenuto importanti riconoscimenti, assieme all’originale e talentuoso batterista Manhu Roche, in passato al fianco di Michel Petrucciani. Il bassista armeno Eric Surmenian è degnamente sosituito, in questa nuova edizione del trio, dal talentuoso Simone Serafini al Contrabbasso per l’appunto.

Il concerto sarà accompagnato da un’esibizione di tessuti acrobatici a cura di Monica Vignetti.

Francesco Bearzatti & The Bears

Francesco Bearzatti & The Bears
Abbiamo deciso di pubblicare questo disco perché riascoltandolo dopo tanti anni ci siamo accorti che quella era stata una serata magica, c’era una intesa incredibile tra noi, una sonorità bella e la registrazione era di grande qualità – afferma Francesco Bearzatti – I brani sono tutte mie composizioni originali tranne un brano di Mahnu Roche, Mister PM, in omaggio a Michel Petrucciani e un brano con sonorità klezmer, Contact, di Joey Baron”.

Attirato irresistibilmente dai processi musicali liberi e mutevoli, Francesco Bearzatti ha trascorso l’infanzia nella provincia friulana. Con i coetanei ha condiviso i primi amori musicali, ascolti da rockettaro vero: Led Zeppelin, Deep Purple, poi è arrivato il punk, Ramones, Sex Pistols e tutti gli altri. Diplomato in clarinetto al conservatorio di Udine approfondisce gli studi a New York, dove ha modo di incontrare anche George Coleman. Ha inciso un’infinità di dischi come sideman e diversi da leader.
I più importanti: Virus e Hope per l’Auand, entrambi a nome del Bizart Trio con Emmanuel Bex e Aldo Romano, e nel secondo con Enrico Rava. Collabora al disco di Gianluca Petrella Indigo4 per la Blue Note. Tra i progetti a suo nome il Bizart Trio, Francesco Bearzatti, Sax Pistols e il Tinissima Quartet.


– via: Art Vibes submission

– top photo credit: © Cristina Zuppa


Exhibition info:

Francesco Bearzatti & The Bears

When: Giovedì 19 febbraio alle 21.30.
Where: Circolo Masada, viale Carlo Espinasse 41 Milano


Submit a Comment