Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | April 27, 2017

Scroll to top

Top

No Comments

Kintsugi - Integrità e rottura

| On 30, Mag 2014

L’armonia degli opposti e l’arte di essere nessuno.

di Annalisa Grassano


Oggi un vaso, a cui tenevo molto, mi è caduto e si è rotto in mille pezzi, un attimo di stupore, sono rimasta imbambolata a guardare i frammenti colorati sul pavimento, alla fine, sebbene con malinconia, ho preso una scopa e ho spazzato via tutto, il mio bel vaso è finito nella spazzatura insieme ad una parte di ricordi.
Mi è venuto in mente il Il kintsugi (金継ぎ), letteralmente “riparare con l’oro”, non so se ne avete mai sentito parlare, è una pratica giapponese che consiste nell’utilizzo di oro o argento liquido per la riparazione di oggetti in ceramica, usando il metallo per saldare assieme i frammenti.
La pratica nasce dall’idea che dall’imperfezione e da una ferita possa nascere una forma ancora maggiore di perfezione estetica e interiore.
Oggi se qualcosa si rompe siamo pronti a buttarla via senza esitazione, dobbiamo sbarazzarci di ciò che non funziona, poco importa che si tratti di un vaso regalato da un vecchio amico, di un amore, di un’amicizia o di una speranza, invece questi strani giapponesi rendono ogni oggetto un frammento di unicità, tra l’intreccio casuale e bellissimo dei solchi che si rincorrono, la crepa riempita di oro rende il vaso unico nel suo genere.

Credo che un concetto di questo tipo, per quanto lontano da noi occidentali, possa esserci molto utile, specialmente in un momento come questo.
La rottura porta con sé una nuova interezza, è molto bello pensare che la vita sia l’insieme di integrità e di rottura, l’uomo “rotto” dal dolore dell’esistenza che si ricompone in una forma nuova, più completa, che abbraccia l’universo e lo fa semplicemente tenendo tese le braccia.
Tendere le braccia all’armonia degli opposti del mondo, lasciare che il dolore si trasformi in qualcosa di nuovo e di più prezioso, non irrigidirsi nelle stesse abitudini laceranti ma trovare sempre nuove vie, nuove strade.
Essere tutto quello che possiamo essere, e finire con il rendersi conto che in fondo l’unica cosa a cui aspiriamo è la vera consapevolezza di essere niente, e mi fa molto sorridere il fatto che la mia aspirazione finale sia quella di essere nessuno.

IMAGES COURTESY OF WIKIPEDIA – TULIPANOROSA – HUMADE
Kintsugi - The art of broken pieces
Kintsugi – The art of broken pieces
Kintsugi - The art of broken pieces
Kintsugi – The art of broken pieces

– All images via: tulipanorosa.blogspot.it Humade

– Video Courtesy of: Great Coat Films

Il video sopra è stato girato a Tokyobike a Londra, dove recentemente si è tenuto un workshop relativo all’arte del Kintsugi. Se volete sperimenatre la tecnica da soli, Humade offre kit kintsugi fai da te in oro e argento. Buon lavoro!

Kintsugi - New Kit Repair
Kintsugi – New Kit Repair
IMAGES COURTESY OF WIKIPEDIA – TULIPANOROSA – HUMADE

Further reading:

– Kintsugi: Wikipedia


Submit a Comment