Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | December 16, 2017

Scroll to top

Top

No Comments

Dove c'è amore non c'è più la paura

| On 13, Mag 2014

Ti sei mai sentito incastrato in una vita che non è la tua?

di Annalisa Grassano


La verità è che si vuole ridurre l’uomo ad una specie di macchina, programmata ogni giorno per vivere la vita di qualcun altro.
Quante volte vi è capitato di sentirvi incastrati in una vita che non è la vostra, una breve scintilla di consapevolezza e poi irrimediabilmente…puff…la dissoluzione nelle faccende di tutti i giorni.

Ci si adatta, ci si abitua a fare continui compromessi come se fosse normale rinunciare a vivere la propria esistenza, correre, correre, correre senza mai fermarsi, senza mai pensare, purché il potere arrivi ad ingrassare il nostro sorriso artificioso.

Ci costruiscono desideri ad hoc per renderci schiavi della voglia di possedere sempre di più, per lo più oggetti che non ci servono e che resteranno inutilizzati e ammassati in qualche angolo della casa, una montagna di inutili chincaglierie, la cui crescita è direttamente proporzionale al valore che diamo a noi stessi.
Come dei criceti affannati sulla nostra ruota fatta di aspettative altrui, viviamo nella paura che ogni giorno si impossessa delle nostre giornate, e noi per sfuggire ci rifugiamo nel nostro bellicoso distacco.

L’ingordigia, la violenza, la competizione dominano sempre più le nostre menti, i nostri cuori e in fondo in questa corsa senza scrupoli non ci si rende conto, che l’unica vera meta che ognuno di noi vuole realmente raggiungere è l’amore, il sentirsi accettato e amato.

Io credo ancora nell’uomo, perché è naturalmente orientato verso il bene, l’uomo è buono anche se si è nascosto sotto cumuli di macerie di una realtà finta e fatta di una abitudine lacerante al male.
Credo che siamo ancora in grado di camminare per strada, alzare lo sguardo dal nostro elettronico mezzo di isolamento e guardare l’altro fisso negli occhi e magari sorridergli, come se in un sorriso si possa racchiudere un’intera esistenza di valore.

Il mondo di oggi ha bisogno di condivisione, di mani tese, di lealtà, di amore, di fiducia, il mondo di oggi ha bisogno di ognuno di noi, perché dove c’è l’amore non c’è più la paura .


– Video tratto dal finale del film “L’uomo che fissa le capre” (The Men Who Stare at Goats) del 2009, diretto da Grant Heslov. Il film è tratto dal libro “Capre di guerra”, scritto dal reporter Jon Ronson.


Submit a Comment