Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | February 2, 2023

Scroll to top

Top

Art
No Comments

teamLab: Impermanent Flowers Floating in a Continuous Sea

teamLab: Impermanent Flowers Floating in a Continuous Sea

| On 25, Gen 2023

Tra onde, fiori e fiamme un innovativo e interattivo racconto del ciclo vita della natura. L’arte digitale del collettivo teamLab al Kumu Art Museum di Tallinn.

di Redazione Art Vibes


Picture: teamLab, Proliferating Immense Life, 2020, Interactive Digital Installation, Sound: Hideaki Takahashi ©teamLab.


Dopo aver sbalordito spettatori e critica in Asia, l’arte digitale interattiva del collettivo artistico internazionale teamLab sbarca in Europa presso il Kumu Art Museum di Tallinn, in Estonia.

Il museo, che sorge negli splendidi giardini del Palazzo Kadriorg, presenta una vasta collezione permanente di arte estone dal XVIII secolo in poi.

Impermanent Flowers Floating in a Continuous Sea presenta scene floreali che ripetono il ciclo della vita e della morte in un mare continuo, trasportando i visitatori in un’esperienza immersiva per esplorare le relazioni senza confini tra il sé e il mondo.

Quando i visitatori approcciano all’esibizione entrano in uno spazio d’arte caratterizzato da un’onda continua e connessa, senza inizio né fine. Nell’arte classica dell’Asia orientale, le onde sono spesso espresse utilizzando una combinazione di linee. Queste onde create dalle linee permettono di rendersi conto di quanto ogni singola onda rappresenti una piccola parte di un flusso più ampio.

 

teamLab, Black Waves: Immersive Mass, 2020, Digital Installation, Continuous Loop, Sound: Hideaki Takahashi ©teamLab
teamLab, Black Waves: Immersive Mass, 2020, Digital Installation, Continuous Loop, Sound: Hideaki Takahashi ©teamLab

Quando le onde si alzano possiamo sentire un potente soffio di vita, come se la vita stesse sbocciando. Quando invece le onde crollano e scompaiono emerge un senso di fragilità che permea quell’oceano connesso a tutti gli altri oceani.

In mezzo a questa massa di onde, i fiori che sbocciano continuamente, crescono e appassiscono in un ciclo di vita e morte che si ripete e cambia continuamente. Quando le persone li toccano, i petali dei fiori si disperdono e cadono.

Le opere d’arte sono create sfruttando la struttura logica denominata Ultrasubjective Space, soluzione che consente alle persone di muoversi liberamente nello spazio non formando un punto di vista fisso o focalizzando l’occhio in una certa direzione.

 

teamLab, Black Waves: Immersive Mass, 2020, Digital Installation, Continuous Loop, Sound: Hideaki Takahashi ©teamLab
teamLab, Black Waves: Immersive Mass, 2020, Digital Installation, Continuous Loop, Sound: Hideaki Takahashi ©teamLab

Tale atteggiamento rimuove i confini tra il mondo in cui si trova il corpo del visitatore e il mondo dell’opera d’arte, creando un’esperienza in cui il corpo fisico è in continuità con il mondo artistico. In altre parole, lo spazio pieno di fiori è in continuità con lo spazio delle persone che vivono l’opera.

Essere in grado di spostare il proprio punto di vista significa che i visitatori possono camminare liberamente mentre guardano l’immagine in movimento, creando uno spazio artistico fisico in cui sperimentano l’arte con un corpo attivo mentre camminano.

L’opera d’arte della fiamma raffigura linee tracciate in relazione al flusso di gas in combustione, e i visitatori possono portare a casa l’opera d’arte e condividerla con gli altri con l’app di teamLab, Distributed Fire.

Di particolare interesse anche linstallazione denominata “Universe of Fire Particles” dove protagoniste sono le fiamme, intese come una commistione tra la luce e il calore generato dalla combustione; non una sostanza, ma la nostra esperienza sensoriale quando vediamo una reazione chimica chiamata combustione. Le persone percepiscono la fiamma, un’esperienza sensoriale, come se fosse un oggetto, e talvolta sentono la vita in essa.

 

Universe of Fire Particles. video courtesy of: youtube.com/@teamLabmovie

Le fiamme sono rappresentate come un continuum di numerose particelle di fuoco. Viene calcolata l’interazione tra le particelle e vengono tracciate linee in relazione al comportamento delle particelle di fuoco. Le linee sono “appiattite” utilizzando quello che teamLab considera lo spazio ultrasoggettivo.

Se avvii l’applicazione per smartphone e ti avvicini a questa opera d’arte, la fiamma si accenderà e potrai portarla a casa con te. Quando avvicini la fiamma al dispositivo collegato in app di un’altra persona, la fiamma si collegherà. La fiamma si duplica e si distribuisce tra le persone e continuerà ad esistere attraverso tutti coloro che ne hanno fatto esperienza anche se la fiamma originale scompare.

La mostra sarà visitabile nella Sala Grande del Kumu Art Museum fino al 7 maggio 2023.

 

teamLab, Proliferating Immense Life, 2020, Interactive Digital Installation, Sound: Hideaki Takahashi ©teamLab
teamLab, Proliferating Immense Life, 2020, Interactive Digital Installation, Sound: Hideaki Takahashi ©teamLab

teamLab, Black Waves: Immersive Mass, 2020, Digital Installation, Continuous Loop, Sound: Hideaki Takahashi ©teamLab
teamLab, Black Waves: Immersive Mass, 2020, Digital Installation, Continuous Loop, Sound: Hideaki Takahashi ©teamLab

teamLab, Proliferating Immense Life, 2020, Interactive Digital Installation, Sound: Hideaki Takahashi ©teamLab
teamLab, Proliferating Immense Life, 2020, Interactive Digital Installation, Sound: Hideaki Takahashi ©teamLab

teamLab, Universe of Fire Particles © teamLab
teamLab, Universe of Fire Particles © teamLab

Exhibition info: teamLab: Impermanent Flowers Floating in a Continuous Sea.

When: fine dicembre 2022 – 7 maggio 2023.
Where: Kumu Art Museum, Tallin


Submit a Comment