Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | April 5, 2020

Scroll to top

Top

Art
No Comments

Steve McQueen - Year 3

Steve McQueen – Year 3

| On 12, Feb 2020

Alla Tate Britain il maxi progetto fotografico di Steve McQueen: un ritratto autentico della giovanissima generazione attuale, sospesa tra la fragilità di un’epoca liquida e la speranza di un futuro nuovo da costruire facendo leva su fondamenta creative.

di Redazione Art Vibes


Picture: Installation view, Steve McQueen Year 3 at Tate Britain © Tate


Le materie artistiche aiutano in modo significativo i giovani a sviluppare le proprie opinioni, formano individui pronti a migliorare la propria comunità, promuovono il pensiero indipendente, la creatività, la fiducia, il benessere, l’empatia.

Le cifre pubblicate dalla Cultural Learning Alliance mostrano che nell’ultimo decennio si è registrato un forte calo degli alunni che studiano materie artistiche in Inghilterra. Un dato che non ha lasciato indifferente la Tate Britain e Steve McQueen, dalla cui collaborazione è nato un progetto creativo davvero sorprendente.

Il noto regista londinese, vincitore a 30 anni del Turner Prize e insignito dell’Oscar nel 2013 per il miglior film (12 anni schiavo) irrompe sulla scena artistica londinese con un progetto interamente dedicato ai bambini. Year 3, l’esibizione, tutt’ora in corso alla Tate Britain, (a cura di Clarrie Wallis e Nathan Ladd), mette in scena un ritratto di massa che cattura un’intera fascia d’età.

 

Portrait of Steve McQueen in Year 3 at Tate Britain. ©Tate. Photo Jessica McDermott
Portrait of Steve McQueen in Year 3 at Tate Britain. ©Tate. Photo Jessica McDermott

76.146 bambini tra i 7 e gli 8 anni (anno della frequentazione della terza elementare) sono stati immortalati per un totale di 3.128 fotografie, con la partecipazione di 1.504 scuole. Una collaborazione tra Tate, Artangel e A New Direction, una mostra esposta nelle gallerie Duveen della Tate Britain fino al 3 maggio 2020 e in parte ospitata all’aperto su circa 600 cartelloni sparsi per le strade, stazioni dei treni e metropolitane di Londra.

I bambini si trasformano in opere d’arte nonché in spettatori, emerge un ritratto autentico della giovanissima generazione attuale, sospesa tra la fragilità di un’epoca liquida e incerta e la speranza di un futuro nuovo da costruire facendo leva su fondamenta creative.


Maria Balshaw, direttrice della Tate, ha dichiarato: “L’accesso alle arti visive in questo paese non deve dipendere da vantaggi sociali ed economici. Le scuole private prevedono una ricca educazione culturale per i loro alunni, mentre molte scuole statali sono prive di risorse per sostenere l’accesso alla cultura e alla creatività per molti loro allievi.

Abbiamo bisogno di condizioni di parità culturale per tutti i bambini perché vogliamo e abbiamo bisogno di adulti visivamente istruiti. Gli insegnanti che lavorano sodo sono troppo spesso ostacolati nella loro aspirazione di fornire un’educazione ricca di arte dalla terribile mancanza di risorse. Vogliamo garantire che tutte le scuole coinvolte in Year 3 abbiano ciò di cui hanno bisogno per fornire un degno accesso alle arti per questa e per le generazioni future.”


 

“…Abbiamo bisogno di condizioni di parità culturale per tutti i bambini perché vogliamo e abbiamo bisogno di adulti visivamente istruiti…”

 

Steve McQueen Year 3 2019. Tyssen Community Primary School © Steve McQueen. Photo: Tate
Steve McQueen Year 3 2019. Tyssen Community Primary School © Steve McQueen. Photo: Tate

Lo stesso Steve McQueen, uno degli artisti di maggior successo del Regno Unito, è il primo a sostenere che l’opportunità di studiare arte è trasformativa. “Quando ero un bambino, ricordo la mia prima visita alla Tate. È stato un vero colpo d’occhio. È stato meraviglioso vedere un’esplosione di idee e creatività, creatività visiva.

Mi ha fatto capire che tutto è possibile. L’arte e la creatività sono così importanti per la scienza, per la matematica o per qualsiasi altra avventura accademica. Tagliare l’educazione artistica significa eliminare l’inventiva che influisce sulla creatività. Abbiamo molti grandi artisti, grandi pensatori e inventori nel Regno Unito e questo è stato possibile attraverso un senso di possibilità.”

Martin Clark, direttore del Camden Arts Center e convenor del gruppo di lavoro Plus Tate Education, ha dichiarato: “Le organizzazioni artistiche si stanno adoperando per colmare le lacune presenti nell’istruzione creativa. Nonostante il lavoro di trasformazione in atto nelle comunità su e giù per il paese, non possiamo soddisfare questo bisogno da soli. In un clima in cui l’alfabetizzazione visiva, il pensiero creativo e l’innovazione saranno la chiave per il futuro del nostro paese, milioni di bambini stanno fallendo a causa di un sistema educativo non adatto allo scopo o alle nuove realtà del 21° secolo.

Che dire..chapeau, perché è solo educando le nuove generazioni alla bellezza, alla cultura e all’arte che si potrà debellare il germe dell’ignoranza a colpi di arte, empatia, impegno e consapevolezza.

 

Steve McQueen Year 3 2019. Little Ealing Primary School. © Steve McQueen. Photo: Tate
Steve McQueen Year 3 2019. Little Ealing Primary School. © Steve McQueen. Photo: Tate

Installation view, Steve McQueen Year 3 at Tate Britain © Tate
Installation view, Steve McQueen Year 3 at Tate Britain © Tate

Steve McQueen Year 3. A partnership between Tate, Artangel and A New Direction. © Steve McQueen & Tate. Courtesy of Artangel. Billboard location: Chestnut Grove and Sherwood Park Road, London Borough of Merton. Billboard photographed in situ by Theo Christelis
Steve McQueen Year 3. A partnership between Tate, Artangel and A New Direction. © Steve McQueen & Tate. Courtesy of Artangel. Billboard location: Chestnut Grove and Sherwood Park Road, London Borough of Merton. Billboard photographed in situ by Theo Christelis

Steve McQueen Year 3 Project. A partnership between Tate, Artangel and A New Direction © Steve McQueen & Tate. Courtesy of Artangel. Billboard location: Coldharbour Lane, London Borough of Lambeth. Billboard photographed in situ by Theo Christelis
Steve McQueen Year 3 Project. A partnership between Tate, Artangel and A New Direction © Steve McQueen & Tate. Courtesy of Artangel. Billboard location: Coldharbour Lane, London Borough of Lambeth. Billboard photographed in situ by Theo Christelis

Steve McQueen Year 3. A partnership between Tate, Artangel and A New Direction © Steve McQueen & Tate. Courtesy of Artangel. Billboard location: Walthamstow Tube Station, London Borough of Waltham Forest. Billboard photographed in situ by Theo Christelis
Steve McQueen Year 3. A partnership between Tate, Artangel and A New Direction © Steve McQueen & Tate. Courtesy of Artangel. Billboard location: Walthamstow Tube Station, London Borough of Waltham Forest. Billboard photographed in situ by Theo Christelis

– via: Tate – photo courtesy of: © Steve McQueen & Tate


Exhibition info: Steve McQueen – Year 3, a cura di Clarrie Wallis e Nathan Ladd.

When: Fino al 3 maggio 2020.
Where: Tate Britain – Londra.


Submit a Comment