Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | August 14, 2018

Scroll to top

Top

Art
No Comments

Pomezia Light Festival 2018 - Il virtuale diventa reale

Pomezia Light Festival 2018 – Il virtuale diventa reale

| On 25, Lug 2018

L’effimero che diventa permanente: la dimensione virtuale si riappropria della relazione con lo spazio. Pomezia, si prepara al nuovo Light Festival.

di Redazione Art Vibes


Dopo il grande successo della prima edizione torna nel comune laziale il Pomezia Light Festival: nel 2017 più di ventimila presenze in tre giorni, 14 opere e 30 artisti coinvolti, e 4 masterclass con esperti hanno riscontrato un incredibile successo. La rassegna andrà in scena a settembre in 3 date 21-22-23 e chiuderà in bellezza la stagione dell’estate pometina 2018.

Pomezia è una città moderna ma allo stesso tempo vanta una storia importante. Snodo viario fondamentale per spostamenti da Roma e verso sud è inoltre il polo industriale più importante del Lazio nonché il settimo comune della regione come popolazione.

La grande attenzione ai giovani e agli stimoli che da loro provengono ha contribuito a seminare tra la cittadinanza un forte sentimento di vivacità culturale. Il tessuto urbano inoltre ospita edifici e strutture che ben si prestano alla realizzazione di interventi estetici luminosi, Pomezia quindi rappresenta il luogo ideale per un Festival dedicato alle luci e ai colori.

 

Post event movie Pomezia Light Festival. video courtesy of: Pomezia Light Festival

Anche quest’anno dietro le quinte della manifestazione c’è l’Associazione culturale Opificio, che in collaborazione con il comune, propone l’esposizione di opere artistiche multimediali, digitali, luminose, selezionate tra una rosa di artisti (italiani e non) che hanno risposto alla Call for Artist indetta lo scorso novembre.

Quest’anno il tema scelto per la nuova edizione è il concetto di smart city, un’idea per il futuro che viene da lontano, un viaggio dal rinascimento alla postmodernità. C’è un gran dibattere e discutere sul concetto di smart city, la concezione di città intelligente si avvicina, nel senso, nei modi, nelle finalità, alla città ideale che intellettuali e architetti del Rinascimento pensavano e a volte realizzavano. Che senso ha parlare oggi di smart city? Rifondare daccapo le città? Modificarle? È evidente che tutto rimanda ad un portato progettuale con echi rinascimentali. Con la seconda edizione del Festival si cercherà di esplorare la tematica della Smart City nell’ottica dell’arte e della cultura, un’area ancora non esplorata.

 

Fabrizio Cicero - T'hosognataunanotteintera, Pomezia Light Festival 2017
Fabrizio Cicero – T’hosognataunanotteintera, Pomezia Light Festival 2017

Videoproiezioni, installazioni interattive, giochi di luce, saranno le opere che ridisegneranno le strade di Pomezia, neutralizzando ogni distanza tra artista e fruitore, entrambi attori sul terreno comune dello spazio urbano. Arte sul territorio, per il territorio, con la cittadinanza. L’effimero che diventa permanente.
L’elemento della rigenerazione urbana è uno dei benefici che vogliamo scaturisca dalla relazione tra arte, territorio, artisti e cittadini.

Numerosi artisti internazionali e non, hanno risposto al nostro invito a partecipare, 85 proposte progettuali pervenute; 48 da tutto il mondo e 32 dall’Italia. Le installazioni si estenderanno su tutto il territorio pometino divise in tre sezioni, illuminando i palazzi, i giardini e svariati altri luoghi della città. Insomma un progetto unico per Pomezia, un progetto giovane ma che guarda molto lontano.

 

Voi siete qui - Pomezia Light Festival 2017
Voi siete qui – Pomezia Light Festival 2017

Trasmutazioni Urbane - Pomezia Light Festival 2017
Trasmutazioni Urbane – Pomezia Light Festival 2017

Cloudscapes - Pomezia Light Festival 2017
Cloudscapes – Pomezia Light Festival 2017

– via: Art Vibes submission – photo courtesy of: Pomezia Light Festival


– website: pomezialightfestival.it


Submit a Comment