Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | May 19, 2019

Scroll to top

Top

Art
No Comments

Pietro Maiozzi in arte BOL - URBAN AREA 2019

Pietro Maiozzi in arte BOL – URBAN AREA 2019

| On 08, Mag 2019

Amore, solidarietà, cultura. attivismo: l’arte di BOL in mostra al Teatro del Lido di Ostia.

di Redazione Art Vibes


Picture: BOL (Pietro Maiozzi) – Spray su muro durante il festival READY2WRITE a CasteMadama (RM). 2018 – image via: bolgraf.it


Urban Area” inizia il suo quinto anno di attività a Ostia (Roma) con un omaggio a una delle icone storiche del writing capitolino: Pietro Maiozzi in arte BOL.
a.DNA collective, l’associazione che promuove e organizza il progetto a Roma dal 2012, presenta infatti al Teatro del Lido di Ostia la mostra personale dedicata proprio a una delle firme più amate dell’arte urbana e del writing romano e nazionale “BOL”, con un vernissage alle 19.00 di sabato 11 maggio a ingresso gratuito.

Gli spazi espositivi del Teatro del Lido in via delle Sirene 22, ospiteranno le numerose opere dell’artista, mostrando parte della sua ricerca più che ventennale. Uno stile personale che ha influenzato generazioni di writer.

Dall’astrazione e l’evoluzione delle lettere, ai puppet e i personaggi di BOL: marchio di fabbrica indiscusso è “Lallo il Pappagallo”, inconfondibile e riconoscibile ovunque nelle strade di Roma e non solo, il messaggero prediletto dall’artista che lo usa per diffondere messaggi di amore, solidarietà e cultura sui muri delle città.

 

BOL (Pietro Maiozzi) - Spray su PVC al Palacavicchi durante la jam URBANLAND (Roma), 2018.
BOL (Pietro Maiozzi) – Spray su PVC al Palacavicchi durante la jam URBANLAND (Roma), 2018.

L’evento inizierà già prima dell’apertura della mostra per i circa quindici ragazzi dai 12 ai 18 anni che parteciperanno al laboratorio gratuito di graffiti-writing dalle ore 16.00. Il workshop sarà condotto proprio da Bol, che introdurrà i partecipanti alla storia e al significato del writing, all’uso del lettering, alla costruzione delle lettere che compongono i “pezzi”, imparando la tecnica base per poter realizzare un murale usando le lettere come soggetto principale.

L’idea di organizzare un evento simile in apertura del progetto “Urban Area – 2019”, viene dagli organizzatori del collettivo a.DNA, che con progetti espositivi come “BASiCS – 2018” e parallelamente sui muri della città e nelle scuole del territorio ostiense e nazionale, cercano di promuovere l’arte urbana in tutte le sue forme.

In particolare con alcuni artisti che lavorano su superfici pubbliche utilizzando tecniche ed evoluzioni di stili provenienti dal writing, cerchiamo di tramandare gli ideali di attivismo, rispetto reciproco e positività, che sono i pilastri fondamentali della cultura hip-hop. Connettere ciò che ci insegna questa cultura con il lavoro estetico dell’arte pubblica murale e la partecipazione delle nuove generazioni, ci permette di approfondire aspetti inediti dell’arte urbana che promuoviamo, aspirando a unità e collaborazione per mantenere viva l’arte in strada: lì dove la cultura deve agire per essere davvero fruibile da tutti” – Mirko Pierri, curatore della mostra e del progetto.

 

BOL (Pietro Maiozzi) - OPERA n. 186, tela a spray, 50x70 cm
BOL (Pietro Maiozzi) – OPERA n. 186, tela a spray, 50×70 cm

BOL (Pietro Maiozzi) - OPERA n. 228, inchiostro oro ed acrilico nero su cartoncino serigrafato nero su fondo gialloverde fluo, 600gr, dimensioni 21x29,7cm
BOL (Pietro Maiozzi) – OPERA n. 228, inchiostro oro ed acrilico nero su cartoncino serigrafato nero su fondo gialloverde fluo, 600gr, dimensioni 21×29,7cm

BOL (Pietro Maiozzi) - OPERA n. 231, Stampa su cartoncino 300gr dimensioni 29,7x42cm
BOL (Pietro Maiozzi) – OPERA n. 231, Stampa su cartoncino 300gr dimensioni 29,7x42cm

BOL (Pietro Maiozzi) - OPERA n. 187, tela a spray 2x cm 40x100, totale 80x100
BOL (Pietro Maiozzi) – OPERA n. 187, tela a spray 2x cm 40×100, totale 80×100

– via: Art Vibes submission – images courtesy of: a.DNA project


Exhibition info: Pietro Maiozzi in arte BOL, mostra personale a cura di Mirko Pierri.

When: 11 maggio – 26 maggio 2019.
Where: Teatro del Lido di Ostia (via delle Sirene, 22)


Submit a Comment