Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | December 2, 2021

Scroll to top

Top

Art
No Comments

Glow Eindhoven 2021 - Moved by Light

Glow Eindhoven 2021 – Moved by Light

| On 20, Nov 2021

Un creativo dialogo tra arte, luce e tecnologia: Eindhoven si conferma capitale della light art.

di Redazione Art Vibes


Picture: Glow Eindhoven 2021 – Ode to light. photo credit: Bart van Overbeeke.


Sono state oltre 580.000 le persone che hanno visitato GLOW, il festival di light art che da anni regala luce e colori alla città di Eindhoven.

Dal 6 al 13 novembre 2021 le più innovative installazioni luminose firmate da circa 35 artisti nazionali e internazionali hanno trasformato la città olandese e alcune località limitrofe in uno scrigno di luce: facciate di edifici e luoghi pubblici si sono convertite in opere d’arte fiabesche.

Artisti internazionali e progetti unici e innovativi hanno risposto al tema guida della rassegna:
Moved by Light“, ovvero “Spinti dalla luce” per vedere e far vedere la città con occhi nuovi, alla scoperta dell’identità, dell’architettura, della storia e delle peculiarità culturali delle aree interessate.

Dalla prima edizione nel 2006, GLOW è diventata la manifestazione di riferimento per i professionisti, i cultori e gli appassionati di “light art”. Un’esperienza aperta e accessibile a tutti, una celebrazione della connessione fertile tra arte e tecnologia.

Per questa nuova edizione del 2021 l’area espositiva è stata suddivisa in quattro sedi più due aree satellite, dentro e fuori la città. Tra i progetti più apprezzati si ricordano: le “Porte Celesti” realizzate dallo Studio Festi, collocate rispettivamente in centro e all’aeroporto di Eindhoven, rievocano le feste rinascimentali e l’ingegno del teatro barocco.

Girasoli per Van Gogh” ha letteralmente stregato la la cittadina di Nuenen. L’opera d’arte luminosa ‘Sunflowers for van Gogh‘, esposta durante l’edizione GLOW 2019, ha fatto il suo ritorno nella cittadina di Nuenen, dove Vincent Van Gogh visse tra il 1883 e il 1885. La sede espositiva questa volta è coincisa con il luogo dove il grande pittore olandese dipinse il suo primo capolavoro “I mangiatori di patate”: nei pressi del mulino Molen De Roosdonck.

Questo progetto, oltre a renderle omaggio al dipinto di Van Gogh, ha segnato l’inizio dei lavori di ampliamento del Museo “Vincentre” di Nuenen, nel 2023 prossima casa del “LightLab” di Vincent, un’esperienza interattiva sul fenomeno della luce basata sul lavoro di Vincent van Gogh.

E ancora Il progetto ‘Domus Luma’, concepito appositamente per l’ex chiesa agostiniana, ora conosciuta come Domusdela. L’artista Yann Nguema ha combinato proiezioni, luci e laser per creare una narrazione innovativa e poetica.

Infine L’High Tech Campus di Eindhoven ha presentato uno suggestivo spettacolo di luci e acqua, intitolato ’Led Light District’.

 

Glow Eindhoven 2021 - Cage of Thoughts. photo credit: Bart van Overbeeke
Glow Eindhoven 2021 – Cage of Thoughts. photo credit: Bart van Overbeeke

Glow Eindhoven 2021 - Domus Luma. photo credit: Vincent van den Hoogen
Glow Eindhoven 2021 – Domus Luma. photo credit: Vincent van den Hoogen

Glow Eindhoven 2021 - Cage of Thoughts. photo credit: Bart van Overbeeke
Glow Eindhoven 2021 – Cage of Thoughts. photo credit: Bart van Overbeeke

Glow Eindhoven 2021 - Footprint. photo credit: Bart van Overbeeke
Glow Eindhoven 2021 – Footprint. photo credit: Bart van Overbeeke

Glow Eindhoven 2021 - Porte Celesti. photo credit: Bart van Overbeeke
Glow Eindhoven 2021 – Porte Celesti. photo credit: Bart van Overbeeke

Glow Eindhoven 2021 - The Water Wall. photo credit: Bart van Overbeeke
Glow Eindhoven 2021 – The Water Wall. photo credit: Bart van Overbeeke

Glow Eindhoven 2021 - Zonnebloemen voor Van Gogh. photo credit: Vincent van den Hoogen
Glow Eindhoven 2021 – Zonnebloemen voor Van Gogh. photo credit: Vincent van den Hoogen

– via: spy-urbanart.com/ – photo credits & courtesy of: SpY


Submit a Comment